Vai ai contenuti
Vai al menu del sito

rss twitter youtube facebook livestream
webmail

torna su



Sei qui: HOME > In evidenza

Territorio
#LaCittądeidueSitiUNESCO: in un video spot le bellezze da scoprire, le esperienze da provare e le emozioni da vivere a Monte Sant’Angelo

Bookmark and Share
Data: 30.07.2020

L’Assessorato alla cultura e al turismo insieme all’Ente Parco Nazionale del Gargano dopo le celebrazioni dei compleanni dei due riconoscimenti UNESCO di Monte Sant’Angelo e del Gargano promuovono le bellezze della Città dell’Arcangelo Michele e del Gargano con un emozionante video spot.

“Monte Sant'Angelo: bellezze da scoprire, esperienze da provare, emozioni da vivere” – l’invito rivolto ai turisti.

“Il marchio UNESCO è il massimo riconoscimento mondiale dedicato ai Beni culturali e naturali. Nel Parco nazionale del Gargano, in Puglia, c’è una Città che detiene ben due Patrimoni Mondiali dell’Umanità: le tracce lasciate dai Longobardi nel Santuario più importante dell’Occidente dedicato all’Arcangelo Michele e i meravigliosi e secolari faggi della Foresta Umbra. C’è una città dove spiritualità, cultura, natura, enogastronomia, tradizioni, artigianato si fondono e creano un intreccio unico di emozioni ed esperienze da vivere tutto l’anno. Questa Città è Monte Sant’Angelo, la Città dei due Siti UNESCO”. Questo il racconto che accompagna le immagini emozionanti di Monte Sant’Angelo.

“Continuiamo a promuovere il territorio anche in questo periodo molto difficile per le imprese del turismo perché il nostro lavoro possa proseguire in questa direzione al fine di tornare presto a crescere anche con i flussi internazionali come stavamo facendo negli ultimi anni” – dichiara Pierpaolo d’Arienzo, il Sindaco di Monte Sant’Angelo. Gli fa eco l’Assessore alla cultura e al turismo, Rosa Palomba: “Abbiamo voluto raccontare la Città nelle più svariate sfumature per comunicare e promuovere una destinazione turistica in grado di offrire bellezze, emozioni, esperienze da vivere tutto l’anno”.

Per il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gargano, Pasquale Pazienza – “I due riconoscimenti UNESCO dell’intero territorio garganico arricchiscono e valorizzano la vasta offerta turistica del territorio aggiungendo un’importante impronta culturale in grado anche di destagionalizzare e internazionalizzare la destinazione turistica più longeva della Puglia”.

Un racconto per immagini che ripercorre i luoghi, le bellezze e i momenti più emozionanti da vivere nel territorio: dai focus sui siti UNESCO del Santuario di San Michele Arcangelo e della Foresta Umbra all’Abbazia e agli Eremi di Santa Maria di Pulsano passando per il Castello Normanno-Svevo-Aragonese, la piana di Macchia e la sua area marina, i musei, i prodotti tipici come il pane, il caciocavallo e le ostie piene, i maestri dell’artigianato, gli eventi emozionali come la processione della Sacra spada durante la Festa del Santo patrono.

 

 

IL VIDEO SPOT - https://youtu.be/-NWmLWDE_qw

 

 


torna su